Roveto Ardente RNS ospedale San Giovanni di Dio

Giubileo della misericordia:

Una missione per il RnS

DSC01721_Copia

La comunità del RNS “Gesù è la Gioia”, all’interno delle iniziative giubilari dell’Anno Santo, Sabato 09 Aprile 2016, presso la Cappella dell’Ospedale San Giovanni di Dio, ha vissuto uno straordinario momento di Preghiera, davanti a Gesù Eucarestia, per sostenere le persone ammalate, i loro familiari e tutto il personale che presta servizio in Ospedale e i volontari. L’iniziativa è stata approvata con grande gioia dal Cappellano Don Saverio Pititteri, che oltre ad avere accolto gli oltre 100 partecipanti, ha presieduto ed animato insieme ai conduttori della preghiera ed alla Corale, il sentito momento di adorazione. Toccante ed emozionante la visita agli ammalati nei reparti, prima dell’adorazione, fatta da alcuni fratelli della comunità.
Visitando i luoghi Giubilari, Don Saverio, ha ricordato all’assemblea che è possibile lucrare le indulgenze, per cui ne ha celebrato il rituale.

DSC01731_Copia «Gesù Cristo è il volto della misericordia del Padre».

Così si apre la “Bolla di indizione del Giubileo  straordinario della Misericordia” Misericordiae vultus, fortemente voluto da Papa Francesco come “via di rinnovamento spirituale per questo nostro mondo”.

Ogni Giubileo, infatti, è l’esplicitazione contemporanea ed efficace di quanto annunziato da Gesù a Nazareth: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressi; a proclamare l'anno di grazia del Signore » (Lc 4, 18 - 19)

.Si, è proprio «Gesù di Nazareth (che) con la sua parola, con i suoi gesti e con tutta la sua persona rivela la

misericordia di Dio » (Mv, 1).

Noi crediamo che lo Spirito Santo invii anche “noi”, discepoli del Maestro e Signore Gesù, membri del Rinnovamento nello Spirito: corrente di grazia che scaturisce dal “cuore misericordioso di Dio”,

«lavacro di rigenerazione che rinnova nello Spirito» (cf Tt 3, 5) e che scorre per i «poveri, prigionieri, ciechi  oppressi » che già sono in mezzo a noi e ai quali  «lo Spirito del Signore» ancora ci manda.

 
Nonostante l'attenta revisione dei contributi pubblicati, ecclesiaracalmuto.it non è responsabile di ciò che è presente nei documenti e di cui si assume la responsabilità ciascun autore. Chiunque dovesse trovare eventuali inesattezze è pregato di segnalarlo allo Staff. Questo sito è stato realizzato nel rispetto delle leggi sul copyright per cui chiunque dovesse riscontrare la presenza di materiale proprio o si dovesse ritrovare fotografato, lo comunichi e, qualora lo desiderasse, provvederemo a rimuoverlo immediatamente. Grazie.