Lettera Pastorale del Vescovo

Coraggio alzati, ti chiama








Cari amici,
anche quest’anno desidero far precedere e accompagnare l’inizio del nuovo anno liturgico pastorale da una mia lettera nella quale riprendo il cammino fin qui fatto e provo a delineare i passi che ci attendono. Come Chiesa siamo chiamati a dare precedenza assoluta alla Parola di Dio, poiché da questa Parola siamo stati creati e dalla stessa, che si è fatta carne in Cristo Gesù, siamo stati redenti. L’impegno pastorale di tutti noi, anche se faticoso, deve far riecheggiare la Parola affinché arrivi ovunque e a tutti con il carico di speranza e di gioia che la contraddistingue. Anch’io, dopo averla ascoltata, mi metto a servizio di questa Parola e tento – attraverso queste mie parole – di spezzarla a voi con un unico obiettivo: che tutti mettiamo in pratica la Parola di Dio ascoltata.

Vi scrivo, pertanto, non come chi ha la pretesa di insegnare e proporre teorie proprie, ma con l’animo del fratello e padre che incoraggia, esorta, orienta e ricorda il patrimonio, «quello che ci è stato trasmesso» (1 Cor 15, 3), che abbiamo ricevuto. Tutti abbiamo bisogno di attingerea questo tesoro?della Parola se vogliamo affrontare le sfide del tempo presente ed essere «cittadini degni del Vangelo» (Fil 1,27)

SABATO 06 DICEMBRE 9.30 - 12.00

COLLEGIO DI MARIA RACALMUTO

Don Giuseppe Agrò Vicario Generale per la Pastorale

Incontra i Consigli Pastorali, Catechisti, Educatori,

Ministri straordinari dell'Eucarestia, responsabili ed Animatori dei Gruppi

per presentare la Lettera Pastorale dell'Arcivescovo

Mons Francesco Montenegro

 
Nonostante l'attenta revisione dei contributi pubblicati, ecclesiaracalmuto.it non è responsabile di ciò che è presente nei documenti e di cui si assume la responsabilità ciascun autore. Chiunque dovesse trovare eventuali inesattezze è pregato di segnalarlo allo Staff. Questo sito è stato realizzato nel rispetto delle leggi sul copyright per cui chiunque dovesse riscontrare la presenza di materiale proprio o si dovesse ritrovare fotografato, lo comunichi e, qualora lo desiderasse, provvederemo a rimuoverlo immediatamente. Grazie.