Gruppo Gesù di Nazareth chiusura anno Pastorale

Gruppo Gesù di Nazaret

LA CARITÀ E LA TESTIMONIANZA DI ALESSIA

La Carità: la virtù piu grande di tutte

L’ultimo incontro di quest’anno del gruppo Gesù di Nazaret si è tenuto giorno 05 giugno 2015 presso la villa Grisafi di Racalmuto. Giuseppe Cacciato, mente e guida del gruppo, ha egregiamente sviluppato una catechesi sulla terza virtù teologale, la carità, sottolineando che questa è la prima; è superiore; non avrà mai fine; è più grande di tutte; è la sorgente e il termine della pratica delle altre virtù. Nell’inno alla Carità si legge: “La carità è paziente, è benigna la carità…” La pazienza fa sì che ciascuno sappia sopportare le ingiustizie senza lasciarsi prendere dall’ira e dallo scoramento; la benignità, spesso associata alla pazienza, indica, invece, la bontà e la delicatezza di animo e di tratto. L’amore si distingue, dunque, principalmente per il rifiuto della violenza, anche verbale, propria di chi è preoccupato anzitutto dei suoi diritti.

Tre sono le forme concrete della carità: 1. L’Amore di Dio per noi; 2. L’Amore di noi per Dio;  3. L’ Amore di ciascuno di noi per il prossimo.

“A chi gli domandava qual è il primo di tutti i comandamenti, Gesù rispose:

Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza” Mc.12,30; continuando aggiunse: “e il secondo comandamento è questo ” Mc.12,31.

Tutte le forme dell’amore umano assomigliano a quanto espresso con il termine Carità, nel senso di amore verso il prossimo. L’Amore divino corregge e smaschera tutte le deviazioni dell’amore umano che contrabbandano egoismo e ricerca chiusa di sé stessi.

La Testimonianza di Alessia

Alla fine dell’incontro i partecipanti hanno avuto la possibilità di ascoltare la testimonianza di Alessia, una missionaria che oggi si prodiga per gli immigrati e viaggia in tutto il mondo mettendosi a servizio del prossimo. Come lei ha raccontato, fa parte di una congregazione “Scalabriniani” fondata, appunto, dal vescovo Scalabrini che ha ormai raggiunto una tradizione secolare e che tuttora comprende persone libere, con una vita normale, e impegnate in attività lavorative.

Alessia ha esposto la storia della sua vita, narrando in breve come anche per lei sia accaduto che nell’età universitaria la sua fede ha vacillato perché si è ritrovata lontana dall’ambiente sano e dedito alla vita cattolica in cui era cresciuta. Ha raccontato, inoltre, l’episodio  che le ha cambiato la vita: stava partecipando ad un ritiro spirituale, e, mentre era inginocchiata davanti al crocifisso, ha pregato ed è arrivata anche a piangere capendo quanto potesse essere doloroso dover patire tanta sofferenza per il bene degli altri.

Ed è da quel momento che ha intrapreso la strada di missionaria, dopo aver seguito a Stoccarda il corso di formazione, ha iniziato a viaggiare e a conoscere tante realtà come Città del Messico, in cui si occupava di un carcere per migranti che dovevano poi essere rimpatriati. La donna ha coinvolto emotivamente il gruppo facendo comprendere quanto siano importanti i valori come la carità o l’amore, come un piccolo gesto possa significare tanto per le persone che ci stanno accanto e il modo in cui ognuno di noi può ridare speranza e sollievo ad una vita ricca di tenebre con l’aiuto del Signore. Questa donna forte continua a donare la sua vita per gli altri, ad esempio collabora con la Caritas e cerca di portare alle orecchie di tutti la sua testimonianza di amore e di carità verso gli altri così da ampliare la collaborazione per l’aiuto di persone meno fortunate. Ogni membro del gruppo parrocchiale è rimasto colpito dalla forza con cui Alessia ha scelto una vita a contatto con gente povera e in difficoltà e sicuramente ha fatto tesoro di tutti i suoi  saggi insegnamenti.

Lucia Scimè

locandina_evento
 
Nonostante l'attenta revisione dei contributi pubblicati, ecclesiaracalmuto.it non è responsabile di ciò che è presente nei documenti e di cui si assume la responsabilità ciascun autore. Chiunque dovesse trovare eventuali inesattezze è pregato di segnalarlo allo Staff. Questo sito è stato realizzato nel rispetto delle leggi sul copyright per cui chiunque dovesse riscontrare la presenza di materiale proprio o si dovesse ritrovare fotografato, lo comunichi e, qualora lo desiderasse, provvederemo a rimuoverlo immediatamente. Grazie.