Convegno diocesano Rns

Movimento Rinnovamento nello Spirito

Convegno Diocesano

“Dio consacrò in Spirito Santo e potenza Gesù di Nazaret

il quale passò beneficiando e risanando tutti”  At 10,38

018_Copia

Sabato 12 Dicembre, la comunità ecclesiale di Racalmuto, il gruppo “Gesù è la gioia” ospita, per la prima volta il raduno di tutti i gruppi del Rinnovamento nello Spirito, della diocesi di Agrigento.

Il colpo d’occhio per i partecipanti è stato suggestivo ed emozionante: la grande chiesa madre stracolma di oltre 1.000 fratelli e sorelle, tanti giovani seduti lungo le navate, tutto curato nei minimi particolari, i fratelli del servizio  hanno accolto tutti i partecipanti, sin dall’ingresso nella città, con un sorriso ed un abbraccio, hanno fatto sentire tutti a casa propria, chiamati da Gesù a lodare e benedire il Signore in quella che sembrava essere una piccola convocazione di Rimini!

289_Copia L’incontro è iniziato con il saluto del Comitato diocesano con l’accoglienza a tutti i gruppi, a seguire la preghiera comunitaria carismatica che ha accompagnato l’assemblea attraverso un itinerario spirituale di ringraziamento al Signore per la chiamata a vivere questo straordinario momento di grazia, di purificazione e sottomissione all’azione dello Spirito Santo, sfociato infine nella lode per le abbondanti grazie ricevute nell’incontro con Gesù vivo attraverso l’amore dei fratelli.

Il tema dell’Incontro è stato trattato, sapientemente dal Diacono Maurizio Ruffino della Comunità delle Beatitudine di Erice, sulla Parola “Dio consacrò in Spirito Santo e potenza Gesù di Nazaret il quale passò beneficiando e risanando tutti”  At 10,38.

Il Signore ha donato all’assemblea, sempre attenta e partecipe, la straordinaria esperienza di un bellissimo Roveto Ardente, La preghiera ispirata di Don Luigi ha toccato molti cuori, ha donato pace e desiderio di conversione e di vita nuova, suscitando specialmente nei più giovani l’impegno a intraprendere un nuovo cammino di conversione alla sequela di Cristo, ha partecipato all’adorazione il gruppo della Comunità delle Beatitudini di Erice, con le danze, cantici e inni coinvolgendo tutta l’assemblea dei presentii.

179_Copia

Il convegno si conclude con la celebrazione Eucaristica, presieduta dall’assistente Diocesano Don Luigi Lomascolo, hanno concelebrato i Sacerdoti, Don Diego e Don Angelo Martorana e Don Michele Termini.

Soddisfatto il Pastorale di Servizio, del locale gruppo “Gesù è la gioia”, che in questo straordinario impegno ha messo in esercizio gli oltre 100 aderenti per garantire, con “la gioia di servire” un sereno svolgimento del Convegno. Particolare rilievo ha avuto il servizio di accoglienza dei fratelli alle porte della città, nei posteggi auto e pulman, all’ingresso della Chiesa, il servizio liturgico. Non sono venuti meno altri importanti servizi, come il servizio grafico, la fotografia, la pulizia, il decoro della chiesa e dell’altare, i bagni e quant’altro potesse essere necessario per fare sentire a casa propria tutti i fratelli.

Le luci della sera hanno visto lentamente sfollare la gente e le tante macchine, prendere la via del ritorno, lasciando nel cuore di tutti la felicità per la consapevolezza di avere vissuto una giornata che sarà difficile da dimenticare, e il desiderio di portare nella propria quotidianità, nella vita di ogni giorno, un messaggio di pace e di amore che ancora in tanti, in troppi, attendono qualcuno che glielo annunci

Leonardo Picone

Fotogallery  1 Ignazio Romano - Sergio Greco

Fotogallery 2 Michele Smeraglia

 
Nonostante l'attenta revisione dei contributi pubblicati, ecclesiaracalmuto.it non è responsabile di ciò che è presente nei documenti e di cui si assume la responsabilità ciascun autore. Chiunque dovesse trovare eventuali inesattezze è pregato di segnalarlo allo Staff. Questo sito è stato realizzato nel rispetto delle leggi sul copyright per cui chiunque dovesse riscontrare la presenza di materiale proprio o si dovesse ritrovare fotografato, lo comunichi e, qualora lo desiderasse, provvederemo a rimuoverlo immediatamente. Grazie.